Support Wikipedia

 

     Stamps of Minerals, Gems and Meteorites

 

 

 

 


 

Smeraldo

 

 4710GUIB13.jpg

 

Vari studiosi definiscono lo smeraldo una varietà di berillo - Be3Al2Si6O18 - colorata in verde chiaro, verde giallognolo, verde-azzurro, verde-erba e, soprattutto, il caratteristico verde smeraldo, da piccole quantità di elementi di transizione che sostituiscono ioni Al+3 nella struttura del berillo. La definizione da adottare è pertanto la seguente:

 

Smeraldo = Varietà di berillo colorata in verde brillante 

 

Lo smeraldo è una gemma che si commerciava a Babilonia, il più antico mercato conosciuto, già 4000 anni a.C.

 

Dedicato dagli antichi alla dea Venere è ricco di superstizione, di volta in volta simbolo dell'immortalità, della giovinezza e della salute.

 

Pietra del mese di maggio simbolizza la bellezza e le promesse della primavera.

 

Il nome deriva da una parola persiana; più tardi apparsa in Grecia come smaragdos e latinizzata insmaragdus.

 

Da essa derivano le forme alterate, smeraldo, esmeralda, émeraude, smaragd, emerald.

 

Il sostantivo smeraldo è stato sempre usato per i minerali verdi ma spesso non per lo smeraldo propriamente detto.